Profilo di un viaggiatore

La mia storia come la racconterei a un amico, semplice e diretta senza tanti peli sulla lingua.
Mi chiamo Luca Signorini ,nato a Roma l’8 Marzo 1990.
Ho passato gli ultimi cinque anni della mia vita lontano da casa, lontano da affetti
e non me ne pento assolutamente. Ho amici in tutto il mondo e grazie ai social siamo sempre in contatto. E siete tantissimi. Avete condiviso il vostro divano, la vostra casa o semplicemente  il vostro tempo con me e non posso dimenticarlo. Vorrei ringraziarvi uno ad uno ma dovrei fare il giro del mondo. Mai dire mai però. Il mio DNA non mente.
Consapevole  che in Italia non è cambiato nulla in questi anni cercherò di raccontare le mie esperienze a chi non ha avuto il coraggio o la possibilità di mollare tutto e viaggiare come ho fatto io.
Leggi qui >>  Si,viaggiare.
Cosa fare quando il mondo ti gira le spalle? Dalla SuperBike a consulente di viaggi il passo è stato breve.
E’ la passione che spinge a dare il massimo, a non mollare. Con costanza tutto è possibile; ma non facile!
Ho dovuto scegliere la mia strada, affrontare paure e pericoli. Molte sono state le strade chiuse o con accessi riservati a pochi eletti. Ma non mi ha mai importato.
Olio e motori che magnifico Mix. In quella che definisco la mia prima vita, ho dato il massimo e raggiunto i miei obbiettivi a pieno.
Fango e gas, i problemi volavano via.
Ho viaggiato, per lavoro e per piacere. All’inizio su e giù per l’Italia. Poi il grande salto: 27 ore di volo per raggiungere Brisbane, QLD Australia.
Sono passati 5 lunghi anni da quel timbro messo in fondo a quella pagina del mio passaporto nuovo. Lì in un angolo quasi fosse niente. Invece quel timbro mi fà riflettere spesso. Ho sbagliato nel corso degli anni, ho imparato e sbagliato di nuovo. Ma non mi sono mai arreso.
12 Ottobre 2012: AUSTRALIA
17156038_10155093842798236_7458793067502532164_n.jpg
254374_4861049729176_107019605_n.jpg
48255_10151209738018236_1188506419_o.jpg
Wooooowwww…!! Luca sei stato in Australia per un anno. Cosa hai fatto?Cosa ti ricordi?
Il mio anno è semplice da raccontare. Sono partito con il working holiday visa che sarebbe scaduto dopo 12 mesi.
Mi ricordo di Scooter Life in Fortitude Valley, QLD officina nella quale ho lavorato e il bunk backpackers hostel un ostello molto alla mano nel quale si spendeva poco e nel quale ho vissuto per la maggior parte del mio tempo. Così ho trascorso il mio anno: lavorando.
 Cosa è un ostello? Clicca qui >> La casa di noi Wanderlust: vita da ostello
Ho alzato la testa allo scadere del visto e ho iniziato a chiedermi quale sarebbe stato il mio futuro. Mi ricordo l’offerta di Joe, il mio capo in Australia: una sponsorizzazione della durata di 4 anni grazie alle quale avrei potuto applicare per la cittadinanza.
Una sola risposta era contemplata.Una possibilità che nella vita è difficile farsi scappare.
Guadagnavo in una settimana quello che i miei genitori guadagnavano in un mese.
Il denaro è la schiavitù moderna.
(Lev Tolstoj)
Ma feci le valige e tornai a casa!
Avevo ben chiaro il mio obbiettivo e non erano i soldi.
Avrei viaggiato per il mondo se solo avessi avuto la possibilità di lavorare per una squadra corse.
Spesi ogni dollaro che mi era rimasto sul conto per pagarmi gli studi. Tempi duri lo ammetto, ma non importa!
Questo il mio anno presso la Motorsport Technical School nell’autodromo di Monza.
Clicca qui per scoprire il video.
 11133770_10153200479993236_3498336292126205893_n (1).jpg
1267786_10205191940612819_175094260293818825_o.jpg10426225_10153185029798236_1499397248621092431_n10509772_10153385969548236_6971020830096383561_n.jpg10629851_356575634501306_2530150065699952009_n.jpg12140824_10153688604773236_5543922922524148075_n.jpg
11781821_10153508318173236_2918023121282912491_n.jpg18814102_10155370472963236_4955322752196468939_n.jpg

13001142_10154143900913236_9018962706021648027_n.jpg

Le gare sono la Domenica. Noi lavoravamo giorno e notte
Ecco come ho viaggiato in lungo e in largo per tutta l’Europa negli ultimi tre anni avendo la Germania come base logistica.
La mia ultima squadra corse è stata la Yamaha Official World SBK Team con la quale ho condiviso il mio ultimo anno di carriera nel mondo dei motori.
Ho detto basta alla routine.Stop a orari fissi. Nasce così l’esigenza di staccare la spina e lavorare ovunque nel mondo “alimentati a batteria”. “Libero ci sono nato. Libero sono cresciuto.”
L’adrenalina di un nuovo viaggio mi da tutta l’energia di cui ho bisogno. Sono diventato un consulente Evolution Travel quasi per gioco, mi sono lanciato sul web per sfida e per fare delle mie esperienze un arma vincente…

Amo l’Italia ma ho scelto di vivere all’estero.

Mi definisco più semplicemente un giramondo.Affetto da una grande dose del gene DRD4-7R: il gene di Wanderlust. A 21 anni ho fatto la mia Overseas Experience in Australia e non mi sono più fermato. Le precedenti esperienze lavorative mi hanno portato a viaggiare in lungo e largo per l’Europa e a vivere 2 anni in Germania.Condivido le mie esperienze per passione e non per dovere. Ogni compagno di viaggio per me è un nuovo amico con cui condividere le passioni che ci accomunano.

Condividere è un piacere. Non è obbligatorio

13 Giugno 2017 : Canarie Islands, Fuerteventura, Corralejo.
viaggiare-da-sole-sicurezza-1170x781.jpeg19397101_10155444067348236_5540293959642419792_n.jpg
Ho affrontato ancora una volta la paura di fallire, la paura di ricominciare.
Leggi qui le mie impressioni about it! Clicca qui >>
Paura di trasferirsi in terra straniera. Meglio partire preparati.
Un nuovo biglietto solo andata, one way destinazione Canarie.
Ho iniziato qui la mia carriera da consulente di viaggi, scegliendo la destinazione che sentivo mia, che più mi appartenesse. Qui il feeling con il mare è ciò che più caratterizza le isole e quello, che più di tutto mi ha affascinato. Mi sono innamorato.
Ci sono stati  momenti difficili alle Canarie lo devo ammettere.
Ho lavorato al porto per molto tempo e ho scritto un articolo a riguardo per cercare di descriverlo al meglio.
Leggi qui >> Il porto di Corralejo
Cosa faccio? Quello che mi rende allegro! Fare felici i turisti.
Organizzare escursioni in mare e aspettare i miei clienti che rientrano in porto è un emozione unica. Vedere i loro visi sorridenti: wow! I love my job.
E questo è soltanto l’inizio: presto amplierò la mia rete e riuscirò ad entrare in casa di tutti voi grazie al mio #ufficioMobile.
Io ce la sto mettendo tutta per vivere senza rimpianti, senza rimorsi e vorrei che tu facessi lo stesso. Metterò tutta la mia esperienza, il mio impegno per aiutarti al meglio nelle tue scelte
       E CHE UN VIAGGIO POSSA LETTERALMENTE CAMBIARTI LA VITA
A disposizione di tutti i miei ricordi, i miei consigli.
Cio’ che appartiene a me è di tutti. Usate i miei articoli come meglio credete.
Da chi i viaggi li crea; ma in PRIMIS li Vive veramente al massimo…!!
Keep in touch.
SAFE TRIP 🌊✈️🏝🌏intestaione.png
Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. lucasignorinievolution ha detto:

    L’ha ribloggato su Luca Signorinie ha commentato:

    Questo il mio profilo, quello che faccio e quello che amo. Viaggiare finché avrò la forza, finché potrò e vorrò. Perché? E’ la miglior maniera che ho trovato per crescere al meglio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...